Seminario Cinema – Diritti d’autore

ago 31, 16 • Archivio
Seminario Cinema – Diritti d’autore

VENEZIA 73. CON LA CINETECA NAZIONALE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA

SEMINARIO SU TUTELA DEL DIRITTO D’AUTORE, “OPERE ORFANE” E DIRITTO DI CITAZIONE

Giovedì 1° settembre ore 10.00

Italian Pavilion Luce Cinecittà – Hotel Excelsior Lido Venezia 

La Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale promuove un seminario per affrontare alcuni temi d’importanza strategica per il mondo dell’audiovisivo. Un confronto tra i rappresentanti di istituzioni culturali ed esperti di settore, alla presenza del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo On. Dario Franceschini e con i saluti istituzionali del Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta, del Presidente e Amministratore Delegato Istituto Luce Cinecittà Roberto Cicutto, del Consigliere di Gestione SIAE Andrea Purgatori e del Presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia Stefano Rulli.

Il seminario, che si terrà il 1° settembre a partire dalle ore 10.00, si articolerà su diversi temi affrontati da Direttori di Cineteche, dirigenti del Mibact, rappresentanti SIAE, responsabili delle Teche Rai e giuristi esperti del diritto d’autore e delle normative europee per la valorizzazione delle cosiddette “opere orfane”. La scansione dei momenti del dibattito coordinato da Marcello Foti, Direttore Generale Centro Sperimentale di Cinematografia, prevede I film d’archivio nella prospettiva europea, La produzione e la memoria, Banche dati e archivi.

Tutto questo rappresenta l’occasione ideale per focalizzare l’attenzione degli operatori su alcuni punti chiave relativi agli Archivi filmici e all’evoluzione delle norme:

  • la necessità di istituire un registro dei film restaurati, come garanzia di rigore e scientificità delle procedure e come censimento dei materiali originali del cinema italiano;
  • le nuove opportunità di valorizzazione di film a lungo rimasti obbligatoriamente “inediti”, perché senza un avente diritto riconosciuto (le cosiddette opere orfane);
  • le possibilità e i limiti di utilizzo dei materiali d’archivio per nuove produzioni a carattere storico e didattico.

Nell’occasione La Cineteca Nazionale e SIAE presenteranno il progetto  La banca storica del cinema italiano.

Basata su un’interfaccia web, la banca dati integra le informazioni filmografiche, connesse al multiforme patrimonio della Cineteca Nazionale, con i dati di affluenza del pubblico nelle sale cinematografiche raccolti a livello nazionale da SIAE. La base dati integrata sarà accessibile attraverso i portali delle istituzioni ideatrici e realizzatrici del progetto.

 Programma completo: http://www.fondazionecsc.it/news.jsp?ID_NEWS=2993&areaNews=10&GTemplate=ct_home.jsp